5 MOTIVI PER CUI SCEGLIERE LA TERAPIA COGNITIVA-COMPORTAMENTALE


ECCO SVELATI I 5 MOTIVI PER CUI SCEGLIERE LA  TERAPIA COGNITIVA-COMPORTAMENTALE (TCC)

1. SCIENTIFICAMENTE PROVATA: la Terapia Cognitiva-Comportamentale è una terapia evidence-based (fondata sull’evidenza) la cui efficacia nel trattamento di diverse tipologie di disturbi (ansia, depression, disturbi alimentari, Doc) è stata dimostrata scientificamente da ricerche condotte a livello Nazionale e Internazionale;

 2. DI BREVE DURATA: la durata della terapia varia di solito dai quattro ai dodici mesi, a seconda del caso, con cadenza il più delle volte settimanale. Problemi psicologici più gravi, che richiedano un periodo di cura più prolungato, traggono comunque vantaggio dall’uso integrato della terapia cognitiva-comportamentale;

 

3. ORIENTATA AL PRESENTE: lo scopo della terapia si basa sulla risoluzione dei problemi psicologici che interessano il “qui et ora” della vita del paziente. L’attenzione del terapeuta cognitivo-comportamentale è posta su ciò che nel presente contribuisce a mantenere la sofferenza, pur considerando gli eventi passati e le esperienze infantili come utili fonti d’informazione circa l’origine e l’evoluzione dei sintomi. Si parte cioè dal modo di pensare attuale e dai comportamenti della persona per poi risalire ai fattori scatenanti e ai modelli chiave di interpretazione della realtà;

4. TERAPIA COME LAVORO DI SQUADRA: nella terapia cognitivo-comportamentale vi è la partecipazione attiva e co-partecipata di paziente e terapeuta. Il terapeuta cognitivo-comportamentale lavora insieme al paziente per stabilire gli obiettivi della terapia, concordano insieme un piano di trattamento che si adatti alle esigenze del paziente e valutano insieme quali fattori ostacolano il raggiungimento degli obiettivi prefissati;

5. ATTIVA: nel corso della terapia il paziente viene allenato ad essere “il terapeuta di sè stesso”. Il terapeuta cognitivo-comportamentale aiuta i pazienti ad identificare, valutare e rispondere ai propri pensieri e alle proprie credenze disfunzionali, permettendo loro di sviluppare gli strumenti necessari per prevenire e affrontare eventuali ricadute in una prospettiva adattiva e funzionale al benessere.

Per saperne di più sulla Terapia Cognitiva-comportamentale:

National Institute for Health and Care Excellence

National Institute of Mental Health

Public Health Agency of Canada