La Terapia Cognitiva-Comportamentale (TCC)


La Terapia Cognitiva-Comportamentale (TCC) è un percorso di trattamento dei disturbi psicologici che mira ad alleviare la sofferenza emotiva attraverso la modifica di schemi mentali e comportamenti disadattivi. Secondo quest’approccio vi è una complessa relazione tra pensieri, comportamenti ed emozioni. Le nostre reazioni emotive e comportamentali sono determinate dal modo in cui interpretiamo le varie situazioni e dal significato che quotidianamente attribuiamo agli eventi. Non è la situazione in sé a determinare direttamente ciò che le persone provano, ma è piuttosto il modo in cui la interpretano. In altre parole molti dei nostri problemi sono mantenuti in vita da ciò’ che facciamo e pensiamo (convinzioni, valutazioni, aspettative, etc.). All’origine dei disturbi vi è, dunque, un modo distorto di pensare, che influenza negativamente l’umore e il comportamento, facendoci sentire ansiosi, depressi, arrabbiati o insicuri.

“Se siete afflitti da qualcosa di esterno, il dolore non è dovuto alla cosa in sé ma alla valutazione che voi ne fate, valutazione che avete il potere di revocare in qualsiasi momento”
Marco Aurelio.

L’obiettivo della Terapia cognitiva-comportamentale è quello di identificare e trattare le difficoltà personali che emergono da pensieri e comportamenti disfunzionali. La consapevolezza del ruolo di questi pensieri e della loro errata interpretazione, combinata con le tecniche comportamentali, permette alla persona di confrontarsi con le proprie paure e con le situazioni temute.

La Terapia Comportamentale è finalizzata ad interrompere le connessioni fra le situazioni problematiche e le reazioni emotive abituali della persona ad esse. Si focalizza sul comportamento insegnando alle persone a reagire in modo differente a situazioni ritenute problematiche.  L’apprendimento di nuove modalità di risposta, l’esposizione graduale alle situazioni temute e la partecipazione consapevole e guidata agli stati di disagio permette il miglioramento della qualità della vita.

La Terapia Cognitiva si focalizza su pensieri, schemi, credenze e modalità di ragionamento personali che contribuiscono a creare una visione distorta di eventi di vita e fatti quotidiani, diventando causa di disagio. Essi vengono resi consapevoli, arricchiti, modificati e integrati per renderli funzionali al benessere della persona.

La Terapia Cognitiva e la Terapia Comportamentale, insieme, costituiscono un potente strumento di miglioramento della qualità della vita dei pazienti.
Essa è infatti riconosciuta dalla comunità scientifica internazionale e dall’Organizzazione Mondiale della Sanità come la terapia preferenziale per la maggior parte dei disturbi emozionali e comportamentali.

La TCC è particolarmente indicata per affrontare problematiche quali ansia, depressione, fobie, problemi di aggressività, sensi di colpa, bassa autostima, disturbi del sonno e il disturbo post traumatico da stress.

Scrivimi, valuteremo insieme la soluzione più adatta a te

Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio)

Messaggio

 

Oppure contattami al 340.4631806